Carrello vuoto

Spedizione gratuita

da 99€ SEMPRE!

Spedizione 24/48 h

Isole incluse

Oltre 8500 prodotti

erboristici online

Contrassegno

Su tutte le spedizioni

Named Basenpulver 260gr

Named Basenpulver 260gr contribuisce all'equilibrio acido-base Tutti i processi metabolici che ci mantengono in vita, trasformando gli alimenti e l’ossigeno in energia, producono scorie metaboliche acide. Queste ultime vengono eliminate tramite i cosiddetti sistemi tampone che sono in grado di eliminare piccoli carichi acidi attraverso i polmoni, il fegato, i reni e la pelle.

Marca: Named
Linea: nessuna linea
Categoria: Solubili
Confezione: Barattolo
17,95
+
-
Disponibile in 5 giorni

Descrizione del prodotto -

Descrizione del prodotto:

Named Basenpulver 260gr, Sali minerali alcalinizzanti: potassio, magnesio, calcio, sodio e fosfato di zinco per il ripristino ed il mantenimento dell’equilibrio acido-base. Nei casi di:
• Diete iperproteiche 
• Diete ricche di grassi animali e zuccheri raffinati
• Diete povere di frutta, verdura ed alimenti integrali
• Stile di vita sedentario, tabagismo, assunzione di alcol e farmaci, elevato inquinamento ambientale
• Situazioni stressanti protratte
• Eccesso di attività fisica

Named Basenpulver 260gr contribuisce all’equilibrio acido-base
Tutti i processi metabolici che ci mantengono in vita, trasformando gli alimenti e l’ossigeno in energia, producono scorie metaboliche acide. Queste ultime vengono eliminate tramite i cosiddetti sistemi tampone che sono in grado di eliminare piccoli carichi acidi attraverso i polmoni, il fegato, i reni e la pelle.
Quando le quantità di scorie acide superano quelle che il ns. organismo è in grado di eliminare insorge l’acidosi metabolica, ovvero un sovraccarico di sostanze acide “parcheggiate” in alcuni tessuti, in attesa di neutralizzazione e smaltimento.
La condizione di acidosi metabolica può provocare disturbi quali:
• Stanchezza cronica
• Scarsa concentrazione
• Sonnolenza
• Irritabilità
• Alterazione della flora batterica intestinale (disbiosi)
• Candidosi
• Cellulite
• Ritenzione idrica
• Osteoporosi
• Crampi muscolari e acido lattico

Equilibrio acido-base ed osteoporosi
Una prolungata acidosi metabolica può, non solo causare i fastidi elencati, ma contribuire all’insorgenza di vere e proprie patologie gravi come, per esempio, l’osteoporosi.
L’osteoporosi è essenzialmente dovuta alla perdita, nelle ossa, di calcio e sali minerali.
Questo fenomeno, in parte fisiologico, è conseguenza degli stili di vita e dei cambiamenti metabolici ed ormonali che si verificano con l’avanzare dell’età.

Diversi e recenti studi clinici hanno osservato che anche la condizione di acidosi metabolica contribuisce alla comparsa dell’osteoporosi.

Eccesso di scorie acide nell’organismo = Condizione di acidosi metaboliche

Rilascio di bicarbonati da parte dell’osso per sopperire all’acidità nei tessuti

Escrezione di calcio con le urine

OSTEOPOROSI

Perché l’acidosi è correlata all’osteoporosi?
L’organismo possiede diversi “sistemi tampone” che permettono di combattere l’acidosi metabolica, ma l’eccessiva produzione di acidi, l’età avanzata ed i cambiamenti ormonali nella donna in menopausa, fanno sì che questi sistemi funzionino con meno efficienza. Interviene, a questo punto, una sorta di sistema di emergenza che preleva sali minerali dalla riserva alcalina dell’osso. L’osso, sacrificando la propria solida struttura, infatti, cede bicarbonati per tamponare l’eccesso di scorie acide presenti nell’organismo.
L’organismo, in questo modo, ristabilisce l’equilibrio acidobase, ma l’osso ne risulta indebolito e, negli anni, si incorre in una vera e propria osteoporosi.
Tamponare l’accumulo di scorie acide in eccesso con Basenpulver e Basentabs pH-balance, permette di evitare l’attivazione di questo sistema d’emergenza e preservare, quindi, la struttura ossea anche in età avanzata.


Come valutare la condizione di acidosi metabolica
Il metodo più facile per valutare l’acidosi metabolica è misurare il valore del pH urinario poiché una parte delle scorie acide viene eliminata attraverso le urine. La loro concentrazione varia durante il giorno e la notte; tuttavia una singola misurazione giornaliera del pH urinario, da effettuarsi nelle prime ore del mattino, pur non dando un’informazione completa, permette comunque alcune valutazioni significative.
Le strisce indicatrici di pH consentono di effettuare la misurazione in modo semplice ed immediato. Un pH fortemente acido (inferiore a 5,9), infatti, induce il sospetto di stato acidosico clinico. In questo caso è necessario modificare l’alimentazione aumentando l’apporto di frutta e verdura e valutare l’integrazione con minerali alcalinizzanti.

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane.
Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata.
Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo.
Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato.
In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate.
In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.

Prodotti correlati

Commenti

Non è stato ancora inserito nessun commento per questo prodotto.

Accedi per lasciare un commento

@