Carrello vuoto

Spedizione gratuita

da 99€

Spedizione 24/48 h

Isole incluse

Oltre 8500 prodotti

erboristici online

Contrassegno

Su tutte le spedizioni

TISANO-COMPLEX® Menopause 30 compresse

TISANO-COMPLEX® Menopause di Gianluca Mech è un Integratore Alimentare utile a contrastare i disturbi della menopausa. Menopause è una sinergia a base di isoflavoni di Soia, Cimicifuga, Melograno, Lespedeza, Dioscorea e Luppolo contro i fastidi della menopausa per mantenere il benessere naturale dopo i 45 anni.

- 20%
Conviene!
Marca: Gianluca Mech
Categoria: Tisanocomplex
Confezione: Scatola 30 compresse
17,90
14,32
+
-
Disponibile

Descrizione del prodotto -

Descrizione del prodotto:

TISANO-COMPLEX® Menopause di Gianluca Mech è un Integratore Alimentare utile a contrastare i disturbi della menopausa.

Menopause è una sinergia a base di isoflavoni di SOIA (Glycine max (L) Merr), CIMICIFUGA (Cimicifuga racemosa Nutt), MELOGRANO (Punica granatum L.), LESPEDEZA (Lespedeza capitata Mich), DIOSCOREA (Dioscorea villosa L.) e LUPPOLO (Humulus lupulus L.) contro i fastidi della menopausa per mantenere il benessere naturale dopo i 45 anni. Contiene anche MAGNESIO GLUCONATO.

LA MENOPAUSA

Per capire la complessità del corpo femminile, è bene analizzare le singole fasi della vita di ogni donna.

Il ciclo mestruale rappresenta un ciclo energetico che scandisce l’età fertile della donna: dal menarca alla menopausa. Durante questa fase, ogni mese, i livelli di estrogeni (ormoni femminili) aumentano du- rante la prima metà del ciclo, con lo sviluppo di una cellula uovo in una delle due ovaie. A metà del ciclo

mestruale avviene l’ovulazione, ovvero l’espulsione della cellula uovo da una delle due ovaie; dopo l’o- vulazione e durante tutta la seconda metà del ciclo mestruale, avviene il rilascio di un altro ormone, il progesterone che induce l’ispessimento della mu- cosa uterina, preparandola così ad un’ulteriore gra- vidanza. In assenza di fecondazione, cellula uovo e mucosa in eccesso, vengono eliminate tramite flusso sanguigno.

Il termine di questo ciclo prende il nome di menopausa. Durante questo periodo cessa l’attività ovarica, ovvero le ovaie non producono più follicoli e estroge- ni. Generalmente questo avviene tra i 45 e i 50 anni. Il periodo di transizione che una donna attraversa dalla normale condizione di fertilità alla cessazione completa delle mestruazioni e il periodo che va oltre a menopausa, si chiama climaterio ed è a sua volta caratterizzato da sintomi ben precisi. Vampate di calore, depressione, disturbi del sonno, secchezza vaginale, osteoporosi, disturbi cardiovascolari, sono i principali disturbi che accompagnano la donna non più in età fertile dovuti essenzialmente alla mancanza di estrogeni.

I FITOESTROGENI

Studi epidemiologici condotti dagli anni ’50 fino all’inizio degli anni ’90, e confermati negli ultimi anni, hanno evidenziato che nei Paesi orientali le donne in menopausa presentano un’incidenza molto bassa dei sintomi sopra citati. I fattori che potrebbero giustificare questo fatto sono genetici, dietetici e culturali.

Osservando però, donne asiatiche trasferitesi negli USA, si è notato come, nell’arco di una o due generazioni, l’incidenza di problematiche legate alla menopausa aumenti e si avvicini a quella riscontrata nelle donne statunitensi. Questo porta a pensare che i fattori genetici non debbano essere presi in considerazione, bensì quelli dietetici. Le popolazioni asiatiche, infatti, consumano molti alimenti contenenti fitoestrogeni, come la soia. La dieta orientale apporta 20-150 mg al giorno di isoflavoni mentre quella occidentale ne apporta 1-3 mg. Oltre a questo, è stato evidenziato come le donne asiatiche presentino un rischio inferiore di sviluppare tumori al seno e all’endometrio, rispetto alle donne occidentali.

C’è una crescente attenzione verso prodotti naturali e in particolare verso i fitocomplessi contenenti fitoestrogeni, in quanto dotati di peculiari caratteristiche quali sinergia d’azione tra i vari costituenti, pluralità di effetti biologici e scarsa tossicità.
 

I fitoestrogeni sono una vasta famiglia di composti non steroidei di origine vegetale.

In base alla struttura chimica i fitoestrogeni possono essere suddivisi in 3 diverse classi principali:

1. Isoflavoni

2. Lignani

3. Cumestani

Gli isoflavoni sono i fitoestrogeni metabolicamente più attivi. 

importanti isoflavoni sono:

• Genistina (il cui metabolita attivo è genisteina)

• Daidzina (il cui metabolita attivo è daidzeina)

• Glicitina (il cui metabolita attivo è gliciteina)
 

I metaboliti attivi, oltre a possedere attività estrogenica, sono dei potenti antiossidanti, bloccando i radicali liberi presenti nell’ambiente biologico e sequestrando i metalli di transizione. I fitoestrogeni vengono metabolizzati e biologicamente attivati dalla flora intestinale.
 


BIBLIOGRAFIA INGREDIENTI MENOPAUSE

SOIA

• Sapbamrer R. et al. Effects of dietary traditional fermented soybean on reproductive hormones, lipids, and glucose among postmenopausal women in northern Thailand. Asia Pac J Clin Nutr. (2013)

• Park CY et al. Vitamin D interactions with soy isoflavones on bone after menopause: a review. Nutrients. (2012)  Fabio Firenzuoli. Le 100 erbe della salute (2000)

CIMICIFUGA

• Foster S. Black cohosh: Cimicifuga racemosa: a literature review. Herbal Gram (1999)

• Duker EM. et al. Effects of extracts from Cimicifuga racemosa on gonadotropin release in menopausal women and ovariectomized rats. Planta Med (1991)

• Huntley A et al. A systematic review of the safety of black cohosh. Menopause (2003)

• Whiting PW et al. Black cohosh and other herbal remedies associated with acute hepatitis. Med J Aust (2002)

• Eagon PK, et al. Medicinal botanicals with hormonal activity. Proc Amer Assoc Cancer Res (1999)

• Lieberman S. A review of Cimicifuga racemosa (black cohosh) for the symptoms of menopause. Journal of Women’s Health (1998)

• Smolinske SC. Dietary supplement-drug interactions. JAMWA (1999)

• Genazzani E. et al. Vascular action of acteina: active constituent of Actaea racemosa L. Nature (1962)

• Földes J. Die Wirkungen eines Extraktes aus Cimicifuga racemosa. Ärztliche Forschung (1959)

• Stoll W. Phytotherapeutikum beeinflusst atrophisches Vaginalepithel: Doppelblind- versuch Cimicifuga vs. Östrogenpräparat. Therapeutikon (1987)

• Warnecke G. Influencing menopausal symptoms with a phytotherapeutic agent. Die Medizinische Welt (1985)

• Düker EM et al. Effects of extracts from Cimicifuga racemosa on gonadotropin release in menopausal women and ovariectomized rats. Planta Medica (1991)


MELOGRANO

• Gil MI, et al. Antioxidant activity of pomegranate juice and its relationship with phenolic composition and processing. J Agric Food Chem (2000)

• Noda Y, et al. Antioxidant activities of pomegranate fruit extract and its anthocyanidins: delphinidin, cyanidin and pelargo- nidin. J Agric Food Chem (2002)

• Aviram M, et al. Pomegranate juice flavonoids inhibit low-density lipoprotein oxidation and cardiovascular diseases: studies in atherosclerotic mice and in humans. Drugs Exp Clin Res. (2002)

• Aviram M, et al. Pomegranate juice consumption for 3 years by patients with carotid artery stenosis reduces common carotid intima-media thickness, blood pressure and LDL oxidation. Clin Nutr. (2004)

• Kim ND, et al. Chemopreventive and adjuvant therapeutic potential of pomegranate (Punica granatum) for human breast cancer. Breast Cancer Res Treat. (2002)

• Malik A, et al. Pomegranate fruit juice for chemoprevention and chemotherapy of prostate cancer. Proc Natl Acad Sci U S A. (2005)

• Hidaka M, et al. Effects of pomegranate juice on human cytochrome P450 3A (CYP3A) and carbamazepine pharmacokine- tics in rats. Drug Metab Dispos. (2005)

• Nagata M, et al. Effects of pomegranate juice on human cytochrome P450 2C9 and tolbutamide pharmacokinetics in rats. Drug Metab Dispos. (2007)

• Faria A, et al. Pomegranate juice effects on cytochrome p450s expression: in vivo studies. J Med Food. (2007)

• Felipe Jimenez et al. Ellagic and Tannic Acids Protect Newly Synthesized Elastic Fibers from Premature Enzymatic Degradation in Dermal Fibroblast Cultures. Journal of Investigative Dermatology (2006)


LESPEDEZA

• Wagner H et al. ACE-inhibitory procyanidins from Lespedeza capitata. Planta Med. (1992)


DIOSCOREA

• Tada Y et al. Novel effects of diosgenin on skin aging. Steroids. (2009)


LUPPOLO

• Evans CW, ed. Trease and Evans Pharmacognosy. 13 ed. London and Philadelphia: Baillière Tindall (1989)

• Engels G. et al. Humulus lupulus L. HerbalGram. (2006)

• L. R. Chadwick et al. The pharmacognosy of Humulus lupulus L. (hops) with an emphasis on estrogenic properties. Phytomedicine. (2006)

• Fenselau et al. Is oestrogenic activity present in hops? Food Cosmet.Toxicol (1973)

• Milligan SR et al. Identification of a potent phytoestrogen in hops (Humulus lupulus L.) and beer. J Clin Endocrinol Metab. (1999)

• Possemiers S et al. The prenylflavonoid isoxanthohumol from hops (Humulus lupulus L.) is activated into the potent phytoestrogen 8-prenylnaringenin in vitro and in the human intestine. J Nutr. (2006)

Modalità d'uso +

Modalità d'uso

Assumere 1 compressa al di

Avvertenze +

Avvertenze

Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni; non superare la dose giornaliera consigliata. Si sconsiglia in gravidanza e durante l’allattamento. Per l’uso del prodotto e per la durata della sua assunzione si consiglia di consultare il medico. Il prodotto non va comunque utilizzato in disfunzioni o malattie epatiche.

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane.
Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata.
Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo.
Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato.
In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate.
In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.

Prodotti correlati

Commenti

Non è stato ancora inserito nessun commento per questo prodotto.

Accedi per lasciare un commento

@